Hunzakut ed il latte glaciale

Blog di antropologia del cibo

Hunzakut ed il latte glaciale

Hunzakut è il mitico paese degli Hunza, dove gli uomini non si ammalano, le donne procreano fino all’età di 90 anni e muoiono naturalmente tra i 120 e 150 anni. Il loro segreto? Un piatto vuoto!
Vivono al confine nord del Pakistan, all’interno di una valle inaccessibile sulla catena Himalayana e sono, in assoluto, la popolazione più longeva della terra. Sono stati fatti molti studi su questa popolazione più o meno scientifici, quello che ne ho ricavato è essenziale e semplice, chiedendomi cosa attraversa il loro corpo.

L’aria: vivono a 2000 3000 metri di altezza sul livello del mare. Quindi poco ossigeno, quindi bruciano meno, quindi si ossidano poco.
Il Cibo: mangiano completamente vegetariano coltivando frumento, orzo, grano saraceno, cavoli, pomodori ma sopratutto mangiano frutta, noci, albicocche, ciliegie, melograno, mele rosse. Gli Hunza vivono solo di quello che coltivano. Quindi in armonia totale con la natura che non li aggredisce e li nutre.
L’acqua: la loro acqua, detta latte glaciale, discende direttamente dalle sorgenti dell’Himalaya ed è altamente alcalina con elevato pH. Quindi con notevole potere antiossidante.
Rispetto: digiunano per molti giorni l’anno durante i rigidi inverni, rispettano i cicli naturali e purificando l’organismo.

Gli  Hunza si dice che sono le persone più felici del mondo. O meglio lo erano prima che arrivasse lo zucchero bianco, sale, tabacco, the, alcol, carne, uova e soprattutto il nostro Cappuccino ed Espresso. A quando il McDonald’s?

hunza cappuccino

Gli Hunza. Un popolo che ignorava la malattiaDi Ralph Bircher, Libreria Editrice Fiorentina

Hunzakut ed il latte glaciale

By 09/06/2013

Ingredients

Instructions

  1. Prendete un piatto vuoto
  2. Appoggiatelo sul tavolo
  3. Sedetevi come per mangiare
  4. Meditate
Print
Print Friendly, PDF & Email
close
abbabbaFOOD.com di Salvo Nicastro is Spam proof, with hiddy
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.