Crisi economica: Lasagne al verde

Blog di antropologia del cibo

Crisi economica: Lasagne al verde

I poveri sempre più poveri mentre i ricchi…il denaro è sparito, siamo al verde! Crisi economica e Lasagne al verde.
Tra le tante spiegazioni sull’origine dell’espressione “Essere al verde” ve ne propongo qualcuna ripresa da WIKI

  • Nelle sue Note al Malmantile riacquistato (1688), Paolo Minucci ricorda come nelle aste pubbliche del Magistrato del Sale di Firenze si adoperassero, come ‘segnatempo’, delle lunghe candele di sego tinte di verde nell’estremità inferiore: quando la candela arrivava “al verde”, l’asta si chiudeva. Da qui era nata l’espressione la candela è al verde, per indicare che il tempo era finito, ma anche essere al verde di denari, che in seguito nell’uso comune si è contratta nell’attuale essere al verde.
  • In un altro caso potrebbe derivare dal fatto che la “fodera” interna del portafogli era in genere di colore verde,per cui all’apertura dello stesso,essendo vuoto,si poteva vedere solo la fodera!
  • Secondo un’altra teoria, l’espressione deriverebbe da un’usanza medievale che prevedeva l’accensione di una lanterna verde quando era pronto il cibo per una speciale categoria di poveri, i “vergognosi”, coloro cioè che non erano nati poveri ma che lo erano diventati e che per questo motivo non si adattavano alla questua “normale”. Questa usanza permetteva loro di entrare nell’ente caritatevole in silenzio, senza bussare, con minori probabilità di essere visti.
  • Solamente i poveri non avevano i soldi per comperare una candela nuova quando essa era finita, cosicché la utilizzavano fino alla base, che, un tempo, era sempre di color verde.
  • Altri studi hanno ipotizzato che il modo di dire derivi da un’antica usanza medievale, che consisteva nel far portare un berretto verde ai falliti in segno di pubblico scherno.
  • A Padova si dà per certa l’origine della frase dalla sala verde dell’antico Caffè Pedrocchi, dove per antica tradizione chiunque può accomodarsi senza consumare.
  • Altri sostengono che l’espressione sia nata nelle case da gioco. Il giocatore che ha perso tutte le sue fiches quando guarda il punto dove teneva il proprio gruzzoletto vede solo il tavolo da gioco, tradizionalmente verde.
  • Altra teoria, emiliano romagnola, l’arrivare al verde nella buccia di una cocomera, dopo aver consumato il rosso, raschiare il fondo sino ad arrivare alla fine.

Lasagne al verde

By 23/01/2013

Ingredients

Instructions

  1. Strizzate gli spinaci dopo averti scottati leggermente in padella
  2. Inseriteli in un Mix da cucina e frullate insieme a sale, pepe e un pò di burro
  3. Versate il composto in un recipiente ed aggiungete la ricotta
  4. Amalgamate il tutto aggiustate i sapori se necessario
  5. Tuffate le lasagna in acqua bollente e lessateli per qualche secondo
  6. Passateli sotto acqua fredda e asciugateli
  7. Ungete una pirofila da forno con il burro e stendete un primo strato di lasagne
  8. Distribuite parte del composto sul primo strato besciamella
  9. Aggiungendo Parmigiano, mozzarella, qualche pinolo, un pò di besciamella
  10. Continuate in questo modo ripetendo l'operazione
  11. Terminate le lasagna coprite tutto con la besciamella
  12. Infornate a forno caldo a 180 gradi per 30 minuti circa
  13. Fate raffreddare prima di servire
Print
Print Friendly, PDF & Email
close
abbabbaFOOD.com di Salvo Nicastro is Spam proof, with hiddy
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.