Venere Nero e la Zucca

Recipie dedicated to Jo and Ja

La bellezza è Nera? Si la bellezza è nera, oscura e misteriosa. Scompare nel buio ed appare nella luce. Nero non è la mancanza, l’assenza, Nero semplicemente è il tutto. Che trappola etnocentrica in cui il diverso è inferiore, primitivo, barbaro, perfino impuro, cattivo, violento. Nero, una trappola semantica che ancora adesso uccide l’uguaglianza e la fratellanza delle parole e dei significati. Per secoli il Bianco ha seminato dominazione e morte adesso restituiamo al Nero dignità, cittadinanza ed amore. Il Bianco non ha solo distrutto culture e popolazioni, ha distrutto parte dei noi stessi, ha portato malattie e morte del benessere. Sale, Zucchero e Farine alimenti raffinati che ci avvelenano giorno dopo giorno, ci privano della vita da decenni inconsapevolmente.
Il bianco è puro, il bianco è bello, il bianco è vita, il bianco alza il PIL. Già, per diventare bianco bisogna pagare, mentre il Nero è naturale. Da un lato le industrie alimentari dall’altro le case farmaceutiche, al centro i malati cronici, i più redditizi. Il bianco non ti fa morire, ti fa solo ammalare, per lungo tempo, perché tu possa un giorno desiderare il buio e finalmente amare il Nero Integrale.

Quando nasco, sono nero,
quando cresco, sono nero,
quando ho caldo, sono nero,
quando ho freddo, sono nero,
quando ho paura, sono nero,
quando sono malato, sono nero,
quando muoio, sono nero.
Tu, quando nasci sei rosa,
quando cresci sei bianco,
quando hai caldo sei rosso,
quando hai freddo sei viola,
quando hai paura sei giallo,
quando sei malato sei verde,
quando muori sei grigio.
Allora, perché continui a chiamare me uomo di colore?
(cit. dal WEB)

 

Venere al latte di soia e Zucca in agrodolce

By 22/11/2013

Il riso integrale Venere ha delle proprietà speciali che ne fanno un alimento adatto a molti usi. Altamente digeribile, privo di glutine, basso indice glicemico, ricco di vitamine ed oli essenziali. Ferro, Selenio, con un alto contenuto di Antociani quindi adatto a catturare i cosiddetti radicali liberi. Buono a mangiare per profumo e gusto. Bello a vedersi. Non vi nascondo che questo è un piatto complesso, poliedrico nei sapori, difficile da interpretare: salato, dolce, acidulo, ... buonissimo.

Ingredients

Instructions

  1. Mettiamo  a bollire mezzo Litro d'acqua con mezzo cucchiaio di sale integrale
  2. Nel frattempo puliamo la zucca e tagliamola a tocchetti
  3. Scaldiamo una padella, aggiungiamo l'Aglio schiacciato e l'Olio EVO
  4. Facciamo appassire l'aglio e lo eliminiamo
  5. Aggiungiamo i tocchetti di Zucca e mezzo bicchiere d'acqua
  6. Lasciamo stufare lentamente e se necessario aggiungiamo altra acqua
  7. Nella pentola con l'acqua appena in ebollizione aggiungiamo il Riso venere
  8. In una piccola casseruola scaldiamo l'aceto di mele
  9. Aggiungiamo lo zucchero fino a farlo sciogliere
  10. A fine cottura aggiungiamo l'aceto dolce alla zucca finché non evapora. Copriamo
  11. Riprendiamo il Riso che nel frattempo avremo girato e aggiunto dell'acqua nel caso si fosse completamente asciugata
  12. A metà cottura, quindi dopo circa 20 minuti, aggiungiamo il Latte di soia
  13. Dopo 40 minuti il riso Venere è pronto, nel caso di necessità aggiungere altro latte di Soia
  14. Finire con la Panna di Soia
  15. Assaggiate e se proprio non vi basta e volete esagerate aggiungete del burro
  16. A questo punto potete servire il vostro piatto con una base di risotto Venere ed al centro la nostra zucca in agro dolce, con un cucchiaio di Ricotta setacciata in cresta.
  17. Come opzione potete usare del Gorgonzola al posto della Ricotta dopo averlo fuso a bagnomaria con un pò di latte o panna
  18. Prezzemolo e oliva nera per decorare, per cui tagliamo con il verde e chiudiamo con il nero

 

 

 

Print

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento