Polpette di melanzane Perlina di Vittoria e Ragusano DOP

Ma cosa centra la mela con la melanzana? Il significato, su cui probabilmente nessuno a mai riflettuto, del temine melanzana è  “mela non sana”.
Quando le parole fanno la storia, racchiudono in se significati profondi. Basta cercare per rendersi conto di come i semi hanno viaggiato per il mondo e non appartengo  a nessuno. I semi non sono brevettabili, sono di tutti, anzi sono di madre natura. Originaria dall’india, gli Arabi la portano nel sud Italia. Inizialmente ritenuta incommestibile, dal gusto amaro che si stempera con la cottura, oggi è uno degli ingredienti più amati della cucina Siciliana. E’ pensare che insieme ai pomodori ed alle patate, ed a tutte le solanacee, la melanzana, inizialmente ritenuta incommestibile, per problemi di carestia e povertà, incomincia ad essere usata nella cucina più povera e popolare fino a diventare il capolavoro dei nostri ricettari. La fame è il vero autore di queste meravigliose ricette.

 

Polpette di melanzane Perlina di Vittoria e Ragusano DOP

By 24/05/2015

Gustiamoci queste perle di bontà della cucina siciliana.

Instructions

  1. Lavate ed asciugate le melanzane
  2. Eliminate le estremità verdi e infornatele a 200° per circa un’ora adagiandole su di una leccarda sulla quale avrete poggiato un foglio di carta forno
  3. Quando le melanzane saranno cotte, estraetele dal forno e lasciatele intiepidire
  4. Sbucciatele e mettete la polpa dentro ad un colino per fare fuoriuscire l’eccesso di acqua di vegetazione
  5. Pressatele un po’ per facilitare l’operazione, poi mettete la polpa dentro ad una bacinella e aggiungete le uova
  6. Unite anche il pangrattato, il formaggio grattugiato, l’aglio schiacciato, il sale, il pepe e il prezzemolo
  7. Mescolate e amalgamate per bene gli ingredienti
  8. Formate delle polpettine tonde della grandezza di una noce che passerete nell'uovo sbattuto e poi nel  pangrattato
  9. Una volta che avete impanato tutte le polpette di melanzane (dovreste ottenere all'incirca 30 polpette di melanzane)
  10. Friggetele in abbondante olio di semi di arachide
  11. Una volta dorate, estraete le polpette di melanzane dall'olio con una schiumatola e adagiatele su della carta assorbente per farle perdere l’olio in eccesso
  12. Servite le polpette di melanzane ancora calde.
Print
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento