Pane Panelle e Cazzilli

Oggi ho bisogno di consolazione, dedico questo articolo a Palermo, perché a Palermo ci sta Sariddu , Saruzzu, Rosario di Gela la città frontiera della Sicilia, la città degli estremi da importante colonia dorica Greca a centro di interessi mafiosi.
Ci ha provato Minius Marius Denisenko venuto dalla Lituania assoldato dalla Stidda nel lontano 2003 a fermare Saruzzu  ma fu salvato dall’Immacolata. Ci ha provato Cosa Nostra ma fu salvato dalla Direzione Distrettuale Antimafia. Ci hanno provato i clan gelesi ed è stato salvato dalla scorta. Ci ha provato un sindacalista che voleva bruciarlo con la benzina, si è salvato da solo. Che non ci provasse la Politica!

Non fermate Crocetta, c’è molto lavoro da fare in Sicilia così come in Italia.

Pane Panelle e Cazzilli

By 29/03/2013

Questo è un pasto completo, gustoso e sopratutto economico. Possiamo definirlo un fast Food, più bello chiamarlo cibo da marciapiede. Piatto tipico delle friggitorie palermitane delle mitiche "Panellari" con la classica Mafalda ai semi di sesamo. Si tratta di una frittella di farina di ceci accompagnata da pane e polpette (cazzilli) di patate. Diciamo che è la  polenta del Sud, con la differenza che i ceci sono un cibo altamente proteico, ottimo sostituto della carne e del pesce. Infatti l'etnologo siciliano Pitrè ne parla come un sostituto povero della frittura di pesce tanto è vero che venivano chiamate anche "piscipanelli", così come il "pisciruovu" è la frittata di uova e i "piscitieddi" è una frittata di melanzane e pane grattugiato.

Spesso le parole ci raccontano molto di più della storia raccontata è sono l'emblema dell'economia di un paese. Molte generazioni hanno mangiato solo con le parole speriamo solo di non doverne inventarne delle nuove.

 

  • Prep Time : 40 minutes
  • Cook Time : 10 minutes
  • Yield : 5

Ingredients

Instructions

Per le Panelle

  1. Setacciare la farina di Ceci nell'acqua fredda per evitare grumi
  2. Sbattere con una frusta energicamente
  3. Mettere sul fuoco e continuare a mescolare per non fare attaccare il composto
  4. Aggiungete Sale e Pepe
  5. Quando il composto inizierà ad addensarsi cuocere per altri 10 minuti girando con forza
  6. Nel caso di grumi usate il Mixer per raffinare
  7. Aggiungere il prezzemolo a fine cottura
  8. Stendete il composto in una spianatoia
  9. Servendovi della carta da forno stiratelo con il mattarello
  10. Lasciate raffreddare ed asciugare
  11. Tagliateli a rombi o a rettangoli
  12. Portate l'olio di Arachidi a 180 gradi e friggete
  13. Quando saranno dorate asciugate in carta assorbente
  14. Salate se necessario

Per i Cazzilli

  1. Bollite le patate
  2. Pelateli e setacciate con il schiacciapatate  patate o se preferite con una forchetta per una grana più grossolana
  3. Aggiungete Sale, Pepe e Prezzemolo tritato e le uova sbattute
  4. Asciugate con pane grattugiato o se preferite con il formaggio
  5. Formate delle Polpette a forma fallica (io li preferisco rotondi questioni di gusto)
  6. Friggetele in Olio ben caldo

Per il Pane

  1. Fate una fontana con la Farina
  2. Mettete al centro il lievito di Pasta Madre (o lievito industriale)
  3. Aggiungete l'acqua leggermente calda 35 gradi circa
  4. Impastate aggiungendo i semi di sesamo ed il sale
  5. Sistemate l'impasto in una cassetta e decorate con i semi di sesamo
  6. Lasciate lievitare in un luogo asciutto e caldo per circa 3/4 ore (un ora circa con lievito industriale)
  7. Infornate per 40 minuti circa a forno ventilato ad una temperatura di 170 gradi
Print

Lascia un commento