Gazpacho di peperoni con crakers al Miglio

Nella cucina spagnola, il gazpacho, come ben sappiamo, è una zuppa fredda a base di verdure crude, molto apprezzata d’estate sopratutto nelle regioni calde come l’Andalusia. A seconda degli ingredienti prende una denominazione diversa. Quella classica tradizionalmente prevede peperoni, pomodori, cetrioli e cipolla, arricchiti di volta in volta con erbe aromatiche differenti. Per rendere cremoso la zuppa fondamentale l’uso della mollica di pane raffermo, ammorbidito con l’aceto o con l’acqua. Un cibo straordinariamente naturale energetico e rinfrescante. Io ho cercato di sostituire alcuni ingredienti, a mio parere squilibrati, da un punto di vista nutrizionale, sostituendoli con ingredienti salutistici . Ho sostituito la mollica di pane bianco, perché povera di nutrienti ed eccessivamente amidacea con dell’avocato dalle proprietà eccezionali, ricchi di grassi benefici ed alcalinizzante, energizzante ed idratante. E poi ho sostituito l’aceto di vino bianco con l’aceto di mela per le proprietà alcalinizzanti, antiossidanti e ricco di sali minerali. Infine ho aggiunto un pizzico di curcuma dalle straordinarie proprietà curative disintossicanti ed antiinfiammatorie. Tradizionalmente questa zuppa si accompagnava con crostini di pane, uova ed altri pezzi di verdura. In questo caso l’accompagneremo con dei Crackers senza lievito e senza glutine al Miglio, mandorle e sesamo. Il Miglio è un cereali tutto da scoprire alimento molto importante per i popoli asiatici ed africani per noi europei è il cibo per polli ed uccelli da gabbia. L’eccessivo usa di grano e la conseguente celiachia sta rivalutando questo eccezionale cereali dalle innumerevoli proprietà nutritive, nulla a che a invidiare al grano, con la fondamentale differenza che non ha glutine.

Gazpacho di peperoni con crakers al Miglio

By 17/06/2014

Ricco di amido e di vitamine del gruppo A e B per cui utilissimo per le nostre estremità, pelle, capelli ed unghie, è un cereali di facile digestione, alcalinizzante e ricostituente, utilissimo in caso di stress e stanchezza cronica. Fonte ricchissima sia di carboidrati che di proteine. Lo troviamo integrale, decorticato a fiocchi o in farina. Nel caso dei chicchi integrali va cucinato dopo averlo lavato, le proporzioni sono circa 60 gr per persona (come il riso) o se si usa nelle minestre 30 gr. Vanno rispettate bene le proporzioni dell'acqua in cottura perché il Miglio non va scolato per cui necessita di due volte e mezzo di acqua. Quindi per ogni tazza due tazze e mezzo di acqua a seconda della qualità e della consistenza ci vogliono dai 20 minuti per il miglio decorticato  ai 40 minuti di cottura per quello integrale. Il sale va aggiunto a metà cottura.

Ingredients

Instructions

Gazpacho di peperoni

  1. Lavare e tagliare i pomodori, eliminare semi e acqua interna
  2. Tagliare a pezzettoni i peperoni dopo averli lavati ed eliminato la parte bianca ed i semi
  3. Sbucciare e tagliare i cetrioli
  4. Pulire ed affettare la cipolla e l'aglio
  5. Lavare ed asciugare il basilico
  6. Tagliare l'avocado a cubetti
  7. Mettere tutto in un frullatore aggiungere tutti gli altri ingredienti e frullare
  8. Aggiungere aceto di mele a piacimento, pepe e sale
  9. Mettere in frigo per qualche ora
  10. Lasciare da parte qualche fogliolina di basilico per decorare

Per i crakers al Miglio

  1. Miscelate bene la farina di miglio con quella di mandorle
  2. Tritate finemente il Rosmarino ed aggiungetelo alle farine
  3. Aggiungete inoltre il sale e l'olio
  4. Impastate il tutto con l'acqua tiepida fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea
  5. Lasciate riposare in frigo per 20 minuti
  6. Trascorso il tempo del riposo Disponete in una teglia con carta da forno
  7. Con un mattarello stendete la pasta dello spesso di circa 1/2 centimetro su una placca da forno
  8. Cospargete la superficie di semi di sesamo (al posto del rosmarino)
  9. Tagliate a rombi o a quadrotti con un rotella
  10. Cuocete per circa 30 minuti a 180 gradi

 

 

 

 

Print
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento