Cavoli! Se possibile anche a merenda

E’ stata lanciata la campagna di sensibilizzazione da parte AIRC (associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), per una corretta e sana alimentazione. La campagna si basa sulla distribuzione in rete di pillole video, di pochi minuti ciascuno, su come scegliere gli alimenti e soprattutto consigli utili su come cucinarli. Il cibo è uno degli aspetti determinanti o per proteggersi dalla malattia o per accrescerne lo sviluppo e l’insorgenza. Le scelte alimentari in sostanza sono fondamentali per alzare o abbassare il rischio di sviluppare un tumore. I numeri parlano chiaro più del 30% dei tumori è conseguenza di una scorretta alimentazione. Vi invito a passare qualche minuto a leggere le pagine del sito dedicate alla prevenzione e sopratutto quella alimentare all’indirizzo web dell’ AIRC.

Insalata di Cavoli Cappuccio e Anice

By 21/03/2013

Da parte mia do il mio piccolo contributo alimentare proponendovi una ricetta semplice e salutare basata sul Cavolo cappuccio. Di solito lo conosciamo come Crauti non sono che Cavoli Cappuccio  affettate sottilmente e fatti fermentare con sale ed aromi. Un contorno che troviamo spesso nella cucina altoatesina e germanica. Per quanto sia buono e salutare come tutti gli alimenti fermentati, tutte le cotture di questo alimento ne disperdono le proprietà e le caratteristiche organolettiche essenziali, compromettendone le virtù benefiche. Questa ricetta l'ho ereditata da i miei periodici e meravigliosi soggiorni in Alto Adige. Il cavolo cappuccio è una delle poche verdure che troviamo fresche tutto l'inverno nelle valli dell'alta Pusteria (o Sud Tirolo se volete dipende molto dalla vostra posizione geografica) ed è servito crudo in insalata. Per quanto sia insolito mangiarli crudi, rappresenta la maniera migliore per non rovinarne le sue qualità benefiche, soprattutto antitumorali. Unica contro indicazione possono essere leggere indisponibilità intestinali, che si possono attenuare con l'uso di anice, finocchio o cumino.

Ingredients

Instructions

  1. Affettate sottilmente il Cavolo Cappuccio
  2. Lasciatelo macerare per un ora nell'aceto dopo averlo leggermente strizzato
  3. Prima di condirlo scolatelo con un chinois (o colino, colapasta, stoffa ecc)
  4. Conditelo con sale, pepe, olio
  5. Aggiungete abbondante anice

Come potete vedere si tratta di una ricetta base, dopo potete sbizzarrirvi con tante opzioni che vanno dalla frutta fresca, alla frutta secca, alle spezie, per una infinità di combinazioni e gusti.

Print
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento